festa-della-mamma-sbt-magazine

Festa della Mamma, idee regalo e tanto amore

Cercando di evitare di essere scontati e banali, ecco qualche idea originale per dimostrare tutto il vostro amore alla persona più importante della vostra vita: la Mamma.

Ogni anno, per la Festa della Mamma non si sa mai cosa regalare. Per questo, un buon consiglio potrebbe essere di non limitarsi a fare un unico regalo ma la vera sorpresa è composta da più regalini da ricevere durante tutta la giornata. Ad esempio, il dono principale potreste consegnarlo in mattinata, appena svegli. Proseguire poi con un invito a pranzo al suo ristorante preferito dove potreste far trovare una splendida torta in suo onore. Fiori e piante sono sempre un must e durante la cena (rigorosamente cucinata da voi o dal resto della famiglia) potreste stupirla nuovamente con un fantastico bouquet o una pianta ornamentale.

Per il pomeriggio avrete organizzato una gita o anche solo una passeggiata in mezza alla natura o nei luoghi che ama ma che non riesce a frequentare molto spesso.

regalo-festa-della-mamma-2

Per la Festa della mamma il concetto cardine è uno solo: quello di far capire che è pensato e organizzato tutto per lei. Almeno in questo giorno ribaltiamo i ruoli e prendiamoci noi cura della persona che ci ha messo al mondo.

Il regalo principale potrebbe essere un percorso benessere, uno spettacolo teatrale o un concerto, un’esperienza inusuale acquistabile attraverso un “Box Viaggi”, e per le mamme moderne, perchè no, un tatuaggio. Di spunti per cosa regalare a vostra madre se ne trovano a milioni. Voi metteteci il Cuore e fatele capire quanto le siete grati, il resto sarà a contorno.

Curiosità: conoscete le origini della Festa della mamma? Si celebra in tutto il mondo ma non nello stesso giorno. In realtà non esiste una vera e propria nascita ufficiale della ricorrenza e l’ipotesi più diffusa è che risalga a popolazioni molto remote e al culto delle divinità legate alla fertilità. In Gran Bretagna sono state rintracciate lontane radici della festa risalenti al 1400, quando all’inizio della Quaresima si festeggiava il Mothering Sunday, durante il quale si visitavano le principali cattedrali perchè erano considerate le chiese madri. Per l’occasione i bambini che vivevano lontano dalla famiglia per lavorare, potevano tornare a casa.

Solo successivamente, ma sempre per la Quaresima, era tradizione riunire tutta la famiglia per festeggiare la mamma e portarle dei doni.

Leggi anche:” Cosmetici, come risparmiare acquistando online”.

 

 

Autore

Redazione

Redazione

Redazione SBT Magazine

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Assicurati di inserire tutti i dati obbligatori. Il codice HTML non è ammesso